Nuovi CPO: come affrontare con successo i primi 100 giorni e oltre - Guide | Efficio IT

Guida

Nuovi CPO: come affrontare con successo i primi 100 giorni e oltre

Appena insediato, un CPO ha bisogno di produrre risultati immediati. Per riuscirci e lasciare il segno nel proprio nuovo ruolo, è fondamentale sviluppare una strategia ben ragionata.

Cominciare con il piede giusto permette di acquistare credibilità agli occhi dei principali stakeholder e manda il giusto messaggio alle funzioni e ai fornitori chiave, ponendo le basi per aumentare il valore che l’Ufficio acquisti è in grado di generare per tutta l’azienda. Nelle prime settimane è bene essere, come si suol dire, “tutt’orecchi” e dedicare tempo a conoscere i principali stakeholder dell’azienda, i fornitori chiave, la propria squadra e tutte le operazioni, comprese quelle di prima linea, facendo domande aperte e prestando la massima attenzione alle risposte ricevute. 

È fondamentale stabilire subito le priorità a breve termine del nuovo ruolo e valutare le attese dei vertici aziendali. Probabilmente il nuovo CPO non si potrà concedere il lusso di dedicare tre mesi a definire la visione e il piano di trasformazione perché emergeranno problematiche che richiederanno soluzioni immediate. Detto ciò, per avere successo è fondamentale definire una strategia e un piano di trasformazione chiari che inquadrino i miglioramenti perseguiti e incontrino il favore degli stakeholder, specialmente se si è alla ricerca di ulteriori finanziamenti per la propria funzione. A tal fine serviranno solide argomentazioni commerciali. Questa guida fornisce un quadro di riferimento per i primi tre mesi, critici per ogni direttore acquisti.

Questa guida mira a fornire un quadro per quei primi tre mesi cruciali nel tuo nuovo ruolo.