Guida

Tre vittorie facili per i Chief Procurement Officer

Words: Ian Bolger

Assicuratevi il successo durante i vostri primi 100 giorni come CPO interagendo con tutte le componenti dell'azienda in senso lato.

1. Cercate di comprendere l'azienda

Fate i compiti a casa e cercate di conoscere meglio la nuova organizzazione di cui state per entrare a far parte. Chiedete delle copie della strategia aziendale, dei business plan, dei budget, degli obiettivi aziendali e delle brochure relative ai prodotti. Questo vi permetterà di orientarvi più facilmente nella nuova azienda.

Organizzate le vostre prime 3 o 4 settimane con l'aiuto della persona che vi assiste. Fissate delle riunioni con tutte le parti interessate prima del vostro arrivo e fatevi conoscere in azienda. Dedicate il primo mese a esplorare l'azienda per capire come opera, che cosa sta più a cuore ai principali stakeholder e come viene definito il successo.

Stabilite i vostri valori e comportamenti personali con il personale e con le parti interessate: trovate un equilibrio tra umiltà e capacità di ascolto, da un lato, ed energia e motivazione ad avere successo, dall'altro.

Una volta acquisita una comprensione approfondita delle priorità aziendali e una visione a 360° dei problemi e delle opportunità, potete cominciare ad elaborare la vostra vision strategica e il vostro piano di trasformazione

2. Cercate di comprendere la supply chain e il panorama degli procurement attuale

Mentre siete impegnati a comprendere l'azienda e a conoscere gli stakeholder, commissionate un'analisi e una valutazione della vostra nuova funzione, ricorrendo a consulenti esterni o un gruppo di vostri dipendenti.

Potrebbero essere necessari un paio di mesi, quindi cominciate per tempo e raccogliete le percezioni interne ed esterne in merito a: opportunità e debolezze, strategie attuali, panorama di spesa, fornitori e contratti chiave, rischi, politica di procurement, processi e prassi, risorse e capacità di procurement.

3. Create una vision con un ampio sostegno in azienda

Una volta acquisita una comprensione approfondita delle priorità aziendali e una visione a 360° dei problemi e delle opportunità, potete cominciare ad elaborare la vostra vision strategica e il vostro piano di trasformazione. Il vostro piano dovrebbe essere allineato con la strategia aziendale, supportato da benefici quantificati e da un solido business case a favore dell'azione e degli investimenti, e dovrebbe godere di ampio sostegno ed essere profondamente radicato nella società.