Our site uses cookies

I agree Our site saves small pieces of text information, called “cookies” on your device. Find out more in our cookie policy. You can disable the usage of cookies by changing the settings of your browser. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies.

Perché il Procurement non ha bisogno di “sedersi nel CdA”

DI: Pablo Borrego

Una testimonianza di prima mano che spiega perché, quando al Procurement di Lloyds Banking Group è stato chiesto di produrre 600 milioni di sterline di risparmi, la presenza della funzione nel CdA si sarebbe rivelata inutile.

Il valore che un'azienda dà al Procurement si riflette chiaramente nella performance di quest'ultimo e viceversa.

Una relazione positiva con i vertici dell'azienda e gli amministratori permette e incoraggia il procurement a svolgere un ruolo strategico nell'aumento del valore. Questo livello di comunicazione, tuttavia, non viene necessariamente garantito dall'inclusione del Procurement nel CdA, spiega Michael Whitby, Group Sourcing Director di Lloyds Banking Group.

Whitby si è unito alla banca nel 2011, un mese prima del nuovo CEO. A quanto gli risultava, l'intero budget di 11 milioni di sterline era stato attribuito e 5 milioni del totale erano stati allocati a spese con terzi. “In altre parole, metà del costo di gestione della banca era legato alla gestione dei costi e al sourcing.

Trovare il giusto equilibrio

Lloyds era alla ricerca di risparmi per 2 miliardi di sterline e il sourcing si sarebbe dovuto occupare di una porzione pari a 600 milioni. Tuttavia, Whitby, che non siede nel Consiglio di Amministrazione, spiega che è del tutto sbagliato sostenere che il Procurement dovrebbe far parte del CdA.

“Nella gran parte delle aziende per le quali ho lavorato, il Procurement è una funzione chiave che aggiunge valore ma non si siede mai nel Consiglio.”

Secondo Whitby, quindi, il Procurement di Lloyd occupa la posizione corretta. “Diamo e otteniamo visibilità ogni mese alla riunione esecutiva di gruppo. Interagisco in maniera chiara con ogni responsabile di business e i numeri sono quelli previsti”.

La chiarezza nell'esecuzione e la forte influenza su come vengono acquistati beni e servizi hanno portato il Gruppo a investire nel sourcing in un periodo di pressione sui budget

Michael Whitby, Group Sourcing Director di Lloyds Banking Group

“La chiarezza nell'esecuzione e la forte influenza su come vengono acquistati beni e servizi hanno portato il Gruppo a investire nel sourcing in un periodo di pressione sui budget”.

“È stato subito chiaro che la maggior parte dei risparmi sarebbe stata reinvestita in nuove opportunità e nella riduzione della base di costo. Ogni azienda sta cercando di eliminare i costi inutili e di reinvestire in nuovi canali e capacità”.

Sarebbe quindi utile se Whitby facesse parte del Consiglio di Amministrazione? “Probabilmente per me sarebbe un problema dover passare del tempo a fare cose non necessarie. Godo di un ottimo sostegno e la qualità del mio team ci ha aperto le porte che ci servono per far bene il nostro lavoro”.

 

Circa l'autore:
Pablo Borrego
Principal

Pablo è entrato in Efficio nel 2007, da Deloitte in Spagna. Negli ultimi anni ha lavorato con numerose aziende di utilities a livello mondiale. Pablo ha un MSc in Ingegneria Industriale presso l'Università Pontificia Comillas a Madrid.

Digital procurement: una panoramica sulle differenze geografiche
Analisi
Digital procurement: una panoramica sulle differenze geografiche

Digital procurement, come i CPO stanno affrontando il cambiamento digitale a seconda del mercato in cui operano.

Digital procurement: una realtà alternativa
Insight
Digital procurement: una realtà alternativa

La trasformazione dei sistemi e processi esistenti attraverso la tecnologia è stata citata frequentemente come principale obiettivo del procurement per il 2018 da molti CPO

Come utilizzare la tecnologia per rendere più efficaci i processi del procurement
Case study
Come utilizzare la tecnologia per rendere più efficaci i processi del procurement

Il passaggio verso la digitalizzazione del processo di approvvigionamento è un percorso che vale la pena intraprendere, ma che richiede notevole preparazione e pianificazione strategica.

Il mio bilancio riflette i risparmi generati attraverso il procurement?
Insight
Il mio bilancio riflette i risparmi generati attraverso il procurement?

Trovare un modo per ridurre i costi e aumentare la redditività delle società nel proprio portafoglio è un elemento di estremo interesse per le società di private equity, per questo molte di esse sfruttano il procurement per raggiungere i propri obiettivi