Our site uses cookies

I agree Our site saves small pieces of text information, called “cookies” on your device. Find out more in our cookie policy. You can disable the usage of cookies by changing the settings of your browser. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies.

La trasformazione del procurement in un leader globale del settore alimentare

L'acquisizione in tempi brevi di diversi marchi in svariati mercati e territori aveva creato un clima di profonda sfiducia delle iniziative centralizzate e top down in una realtà globale del settore alimentare.

Gli approvvigionamenti erano gestiti a livello locale e non esisteva nessun sistema centralizzato per questa funzione. Efficio ha introdotto una funzione globale di Procurement generando risparmi immediati, intessendo relazioni e ispirando fiducia tra i principali stakeholder, ponendo sostanzialmente le basi per un miglioramento significativo e sostenibile.

Il contesto

Negli ultimi anni il cliente era cresciuto in modo esponenziale attraverso diverse acquisizioni. Tuttavia, la crescita inorganica aveva privato l'azienda di una visione centrale della spesa sull'intera organizzazione, limitando di fatto la capacità di identificare le sinergie. A tutto ciò si aggiungevano importanti barriere culturali e linguistiche tra i vari mercati europei e lo scetticismo e la mancanza di fiducia nelle iniziative centralizzate e top-down, a causa dei quali ogni decisione veniva presa a livello locale.

Sebbene esistesse una funzione di procurement centrale, di fatto era ancora in stato embrionale, con importanti lacune a livello di categorie ed esperienza. Un altro problema che affliggeva il team di Procurement era la carenza di competenze linguistiche, un particolare fondamentale vista la grande varietà di attività in diverse aree geografiche. Con il contributo di Efficio, il cliente ha progettato e introdotto un'organizzazione efficace e globale per gli approvvigionamenti, trasferito le competenze e conoscenze necessarie, aumentato la credibilità della funzione agli occhi dell'azienda e identificato e colto opportunità di risparmio immediato.

L'approccio

Per soddisfare le necessità del cliente, Efficio ha sviluppato una soluzione flessibile con una serie di flussi di lavoro contemporanei e interconnessi. Questo approccio ha permesso di raggiungere diversi obiettivi nei primi sei mesi attraverso:

  • Un'iniziativa di valutazione delle opportunità che ha generato una visione unica della spesa attraverso 46 realtà, sette sistemi operativi e sette lingue. Ciò ha permesso di stabilire le risorse prioritarie e assegnarle ai progetti col più alto potenziale di risparmio.
  • L'identificazione ed esecuzione di qualche progetto “facile” per avere un impatto immediato sul conto economico e aumentare la fiducia tra gli stakeholder. Accelerando il tempo richiesto per le iniziative già in corso, abbiamo ispirato ulteriore fiducia a beneficio della funzione globale di procurement.
  • L'assegnazione di responsabili ad interim con profonda esperienza in materia di categorie e approvvigionamenti al fine di sostenere il team esistente grazie a risorse analitiche flessibili. In tal modo Efficio ha permesso di aumentare la visibilità e la credibilità della funzione di Procurement.
  • Un “road show” di due settimane per aumentare la visibilità della funzione Procurement. Il tour ha visto la partecipazione di personale multilingue per abbattere le barriere linguistiche e culturali.
  • L'identificazione di ruoli e competenze chiave per la creazione di una funzione di Procurement efficace
  • Il trasferimento della metodologia di sourcing e delle capacità di analisi al team del cliente. La formazione sul campo e l'orientamento hanno assicurato che il cliente avesse le giuste competenze per continuare a generare risparmi sui costi ed efficienze nel business. Infine, abbiamo creato strumenti analitici e matrici su misura delle esigenze del cliente.

In una realtà multinazionale grande e in rapido cambiamento, creare una funzione di Procurement unificata può essere impegnativo. Efficio ha svolto un ruolo chiave nel riunire il team di Procurement e gli stakeholder. Inoltre, ha dimostrato il valore che gli approvvigionamenti possono apportare generando risparmi immediati e significativi.

Chief Procurement Officer

I risultati

L'impegno di Efficio ha permesso al cliente di ottenere numerosi benefici significativi, tra cui:

  • Impatto immediato sul conto economico attraverso risparmi per 10 milioni di euro annualizzati grazie alle iniziative di sourcing strategico di Efficio
  • Approvazione e credibilità del Procurement globale in un'organizzazione storicamente scettica al riguardo, grazie a un processo sistematico di coinvolgimento degli stakeholder, a risparmi tangibili e a una forte attenzione verso le aspettative degli stakeholder
  • Maggiore sensibilizzazione e consapevolezza tra i principali stakeholder grazie all'approccio collaborativo bottom-up di Efficio, facilitando il raggiungimento di miglioramenti futuri
  • Creazione di solide fondamenta per generare risparmi costanti attraverso:
    • una funzione di Procurement centrale efficace, con chiare responsabilità e maggiore esperienza su approvvigionamenti, analisi e categorie
    • Un approccio strategico al sourcing
    • Un toolkit dinamico per dare visibilità al procurement a livello pan-europeo
Sinergie di acquisto in seguito a fusioni e acquisizioni
Guida
Sinergie di acquisto in seguito a fusioni e acquisizioni

La nostra "Guida per CPO su come trarre il massimo dalle sinergie di acquisto in seguito a una fusione o un'acquisizione" ti aiutera' a identificare le opportunità di risparmio più preziose.

Digital procurement: una panoramica sulle differenze geografiche
Analisi
Digital procurement: una panoramica sulle differenze geografiche

Digital procurement, come i CPO stanno affrontando il cambiamento digitale a seconda del mercato in cui operano.

Cosa ci hanno insegnato i problemi di procurement di Kraft Heinz
Analisi
Cosa ci hanno insegnato i problemi di procurement di Kraft Heinz

Kraft Heinz ha recentemente annunciato una svalutazione di $15 miliardi e un taglio ai dividendi di oltre il 30%. Come può il procurement supportare l'azienda a raggiungere la "crescita sostenibile e redditizia" a cui Hees si rivolgeva?

Gli ostacoli al progresso nel percorso di digitalizzazione del procurement
Analisi
Gli ostacoli al progresso nel percorso di digitalizzazione del procurement

Il nostro studio ha rilevato che un fattore principale tra i diversi ostacoli interni ed esterni alla digitalizzazione del procurement ha a che fare con la selezione delle persone giuste che ne permettano il funzionamento.